Come il microbiota intestinale influenza la malattia di Alzheimer

29 Aprile 2021
21.05.18_blog-Forapani-1280x853.jpg

Nuovi studi a conferma della teoria 

La malattia di Alzheimer è tra le cause più comuni di demenza. Si stima che, a livello mondiale, nel 2015 siano state 46,8 milioni le persone affette da questo morbo. Ad oggi, non esistono trattamenti disponibili per rallentare o fermare il danno cerebrale causato. Da tempo però si ipotizza che esista un legame tra il microbiota intestinale e la malattia di Alzheimer. 

Recentemente uno studio italiano ha confermato una stretta correlazione tra i due. Secondo quanto emerso la composizione del microbiota intestinale è in grado di influire sulla comparsa di placche amiloidi a livello cerebrale, che sono all’origine dei disturbi neurodegenerativi caratteristici della malattia di Alzheimer. 

Una svolta nella ricerca sulla malattia di Alzheimer

Lo studio è stato condotto da un team dell’IRCCS Istituto Centro San Giovanni Di Dio Fatebenefratelli di Brescia insieme ai colleghi dell’Università di Napoli, IRCCS Centro Ricerche SDN di Napoli, dell’Università di Ginevra (UNIGE) e degli Ospedali universitari di Ginevra (HUG) in Svizzera. I ricercatori coinvolti hanno osservato come le proteine prodotte da alcuni batteri intestinali, identificati nel sangue dei pazienti, potrebbero infatti modificare l’interazione tra il sistema immunitario e quello nervoso e innescare la malattia di Alzheimer. 

I risultati ottenuti, pubblicati sul Journal of Alzheimer’s Disease, aprono nuovi scenari nella ricerca sul morbo, permettendo di studiare nuove strategie di prevenzione basate sulla modulazione del microbiota delle persone a rischio. 

Scopri la dieta per rafforzare il microbiota

Quando mangiamo non siamo mai soli! I micro organismi che ospitiamo nel nostro intestino aspettano ansiosamente le molecole che gli forniamo. Questi batteri, se ne contano circa centomila miliardi, compongono un vero e proprio organo, il microbiota intestinale. Questi micro organismi però devono essere monitorati e, se possibili, influenzati in positivo. Ecco perché per garantire igiene e benessere intestinale è consigliata una dieta per rafforzare il microbiota

Scopri quella su misura per te. Sono la dott.ssa Adriana Forapani, medico chirurgo specialista in Scienza dell’Alimentazione e malattie del metabolismo, e sono qui per aiutarti a programmare una dieta personalizzata per rafforzare il microbiota. Contattami per maggiori informazioni o visita il mio blog , ricco di novità e consigli. Per ricevere un parere esperto puoi richiedere un appuntamento presso il mio studio a Mantova.


Dimagrire con piacere P.iva 00481260206 ©
2017 All Rights Reserved designed by Yucca Design

Privacy Policy

CONTATTI

Via Corrado, 45 46100 Mantova
Telefono: 339.1164611

Hesperia – Palazzo Alpi Mantova
Telefono: 0376.220931

Ostiglia e Rivalta
Telefono: 339.1164611

Email: adriana.forapani@libero.it